Il Cesma, in col­la­bo­ra­zione con la Fon­da­zione Claudi, ban­di­sce una Borsa di per­fe­zio­na­mento di 8.000 euro desti­nata ad un ricer­ca­tore per la col­la­bo­ra­zione ad un pro­getto nella tera­pia genica delle Immu­no­de­fi­cienze Pri­mi­tive (IDP), da svol­gersi presso uno dei seguenti cen­tri:
Isti­tuto San Raf­faele a Milano — Cen­tro di tera­pia genica per le IDP;
Uni­ver­sità di Tor Ver­gata Dipar­ti­mento di Pedia­tria Roma;
IRCCS — Ospe­dale Bam­bino Gesù Roma.

Per acce­dere al bando, isti­tuito in memo­ria del fon­da­tore della Fon­da­zione Claudi dott. Vit­to­rio Claudi, occorre pos­se­dere la cit­ta­di­nanza ita­liana, ed essere in pos­sesso di Lau­rea in Medi­cina e Chi­rur­gia o Scienze Bio­lo­gi­che o Bio­tec­no­lo­gie.
Il candidato/a dovrà inol­tre dichia­rare di:
- avere un’età infe­riore ai 35 anni;
- non essere iscritto a una Scuola di Spe­cia­liz­za­zione o Dot­to­rato di Ricerca al momento della domanda del bando.
Titoli di pre­fe­renza per il giu­di­zio della com­mis­sione sono:
Essere nato nelle Mar­che o avere ori­gini mar­chi­giane in fami­glia;
- Voto di lau­rea;
-  Spe­cia­liz­za­zione in Pedia­tria o in  Immu­no­lo­gia Cli­nica e Aller­go­lo­gia, Ema­to­lo­gia e/o Dot­to­rato  di ricerca nel set­tore delle immu­no­de­fi­cienze o set­tori affini;
- Pub­bli­ca­zioni scien­ti­fi­che, con pre­fe­renza per even­tuali pub­bli­ca­zioni nel set­tore delle Immu­no­de­fi­cienze Pri­mi­tive o Tera­pia Genica o Malat­tie Rare. Potranno essere con­si­de­rati anche lavori ancora non pub­bli­cati ma accom­pa­gnati dal let­tera  di accet­ta­zione della rivi­sta edi­trice o abstracts pub­bli­cati in con­gressi scien­ti­fici inter­na­zio­nali;
- Fre­quenza, cer­ti­fi­cata dal respon­sa­bile della strut­tura, come stu­dente interno o dopo la lau­rea in un cen­tro di ricerca nel set­tore scien­ti­fico  oggetto del Bando.

Per leg­gere il testo com­pleto del bando clic­care qui.